È online il quinto numero di Paperless, il primo magazine sulla digitalizzazione a norma dei processi. Intitolato “Be Digitizers” (“Essere Digitalizzatori”), questo numero approfondisce uno dei temi più caldi dell’emergenza Coronavirus, ovvero il rapporto tra digitalizzazione e smartworking. A tal proposito, tra gli articoli più significativi evidenziamo quello di Nik Panzalis “Digitalizzazione e processi aziendali. Cosa abbiamo imparato da questa emergenza” e dell’avvocato Pietro Montella “Non chiamatelo smartworking”.

Lo spazio dedicato alle case history ospita la storia dell’imprenditore nel settore portuale Agostino Gallozzi, che ci offre uno spaccato sul ruolo e sul significato della digitalizzazione nell’ambito del trasporto merci internazionale.

Anche questo numero è ricco di contributi di esperti e rappresentanti del mondo dell’impresa e delle associazioni, con le loro opinioni e previsioni su tutto quello che sta accadendo a livello nazionale nell’impresa digitalizzata.

Commenti