Siamo a marzo e la Fatturazione Elettronica ormai ha invaso tutte le aziende italiane, o comunque la maggior parte. Quali sono i risultati ad oggi?

Lo SDI in realtà ha funzionato e sta funzionando più di quanto ci aspettassimo e chi, come me, ricorda l’ingresso della fatturazione elettronica verso la PA, sa benissimo che il sistema di Sogei e dell’Agenzia delle Entrate ha risposto più che bene alla prova del nove.

Certo siamo all’inizio e molti imprenditori e i loro responsabili amministrativi sono ancora arrabbiati e confusi da questo nuovo obbligo normativo.

Per non parlare delle software house, che hanno avuto molti più problemi dello SDI e che, purtroppo, per scorretta politica commerciale, hanno dato colpe allo SDI quando non era così.

Probabilmente a luglio si parlerà molto poco di fatturazione elettronica, perché il tempo avrà guarito i malumori e perché le aziende e le software house avranno fatto tesoro delle problematiche riscontrate e saranno state capaci di metabolizzare in modo corretto la fattura elettronica.

Dunque, ora che il dado è tratto, quali sono i prossimi passi da fare?

Prima di tutto bisogna andare oltre l’obbligo normativo.

Bisogna che le aziende, grazie alla fatturazione elettronica, digitalizzino i propri processi amministrativi e contabili per renderli più efficienti, efficaci e sicuri.

Ad esempio si potranno riconciliare in automatico tutto i documenti collegati alla fattura elettronica; si potrà abbinare un sistema di gestione elettronica documentale che permetterà l’efficientamento dei processi; si potranno gestire i dati del ciclo passivo in tempo reale; si potranno fare analisi di business analytics e business intelligence, che prima d’ora erano impossibili per la presenza di PDF, carte e PEC.

In questo secondo numero della prima e unica rivista sulla digitalizzazione a norma di legge dei processi aziendali, abbiamo raccolto, come sempre, gli argomenti più interessanti, e soprattutto quelli che possono dare momenti di riflessione molto importanti per il futuro digitale della vostra azienda.

In particolar modo, sarà molto interessante leggere l’articolo dell’amico Rosario Farina, che vi spiegherà come è stato possibile digitalizzare i processi di un’azienda grande ed importante come ENEL.

 

Non mi resta che augurarti buona lettura.

Che il Digitale sia Con Te.

Nicola,

il Dematerializzatore.

Commenti